Sciarretta Maurizio - Violino

Nato a Bologna nel 1973 si è diplomato al Conservatorio " G. B. Martini " della sua città sotto la guida del Maestro Luigi Rovighi. Contemporaneamente agli studi musicali al Conservatorio, ha frequentato il Corso di perfezionamento in violino tenuto dal Maestro Renato Zanettovich presso la Scuola di Musica di Fiesole. Dal 1994 al 1996 ha partecipato al Corso di perfezionamento del Maestro Massimo Quarta organizzato dalla Regione Emilia Romagna e sponsorizzato dalla Comunità Economica Europea. Ha frequentato numerose lezioni e masterclasses con esimi maestri italiani e stranieri quali Franco Gulli, Enzo Porta, Cristiano Rossi, Zakhar Bron, Eugène Sarbu, Viktor Tretiakov, Pavel Vernikov, Thomas Brandis... Ha suonato fin da giovanissimo come solista con l'Orchestra del Conservatorio "G. B. Martini" e con quella del Teatro Comunale di Bologna, ottenendo sempre notevoli successi.  Nel Dicembre 1996 si è trasferito a Lubecca e successivamente a Colonia per perfezionarsi, come unico allievo italiano, con il Maestro Zakhar Bron della famosa scuola russa di David e Igor Oistrakh. Nel Marzo 1998, insieme al Maestro Bron, ha tenuto un concerto a Bologna di importanza nazionale suonando per l'associazione "Conoscere la Musica", ottenendo uno strepitoso successo.  Dal 1999, in seguito a concorso di selezione, fa parte della Scuola di Alto Perfezionamento "Walter Stauffer" di Cremona sotto la guida del Maestro Salvatore Accardo. Da alcuni anni segue a Londra i preziosi consigli del prestigioso violinista concertista rumeno Eugène Sarbu. Nel dicembre 2001 ha effettuato una tournèe in Romania e Bulgaria suonando il concerto per violino e orchestra di Sibelius con la Filarmonica "Oltenia" di Craiova e con l'Orchestra Filarmonica "Jora" di Bacau sotto la direzione del Maestro Ovidiu Balan, ottenendo un notevole successo di pubblico e di critica. Nel febbraio 2002 ha tenuto a Bologna un concerto insieme al Maestro Eugène Sarbu e all'Orchestra da Camera di Bologna per la rassegna "Musica Insieme in Ateneo", interpretando il concerto per due violini di J. S. Bach, in seguito al quale Sciarretta è stato definito "uno dei più promettenti violinisti della nuova generazione". Fra i numerosi impegni del 2002 è da ricordare quello del 23 febbraio a Gstaad in Svizzera, dove ha inaugurato il prestigioso Festival Internazionale "Les Sommets Musicaux de Gstaad", suonando accanto a interpreti di fama mondiale quali Anne-Sophie Mutter, Lynn Harrell, Grigorij Sokolov, Cecilia Bartoli, Vadim Repin, e altri. Maurizio Sciarretta è risultato vincitore di Premi Nazionali ed Internazionali. Di recente ha vinto il Primo Premio e il Premio speciale "Paolo Borciani" per la migliore esecuzione della Sonata per violino e pianoforte al prestigioso Concorso Internazionale di violino "Michelangelo Abbado" di Milano. Il violinista affianca l'attività di solista a quella di interprete di Musica da Camera, tenendo numerosi concerti in duo con pianoforte e in varie formazioni cameristiche in Italia e all'estero. Gli è stato di recente conferito il premio Nettuno d'oro per le qualità artistiche dimostrate come migliore artista bolognese dell'anno. Radio Rai Tre nella trasmissione "La Stanza della Musica" gli ha dedicato uno spazio molto importante. Maurizio Sciarretta è inoltre docente di violino presso la celebre Accademia Internazionale "Incontri con il Maestro" di Imola e presso l'Istituto Musicale “Lettimi” di Rimini. E' inoltre assistente del M° Zakhar Bron in numerose Masterclass in Italia e all'estero. Maurizio Sciarretta suona un violino J. B. Vuillaume costruito a Parigi nel 1850.

Share button