Meyer Enrico - Pianoforte principale

Si è diplomato in Pianoforte nel 1980 col massimo dei voti al Conservatorio "G.Frescobaldi" di Ferrara sotto la guida del M° Alfredo Speranza. Si è in seguito perfezionato ai corsi internazionali della "Académie de Musique" di Sion (Svizzera) col M° Roberto Szidon e infine col M° Franco Scala a Imola.

Nel 1982 ha vinto il concorso nazionale per titoli ed esame per la cattedra di pianoforte principale all'Istituto Musicale "G.Lettimi" di Rimini (dal 2000 pareggiato ai Conservatori di Stato) dove da allora insegna. Nel periodo 2005-2009 ha ricoperto, presso lo stesso Istituto, il ruolo di direttore. 

Come pianista ha vinto diversi premi in concorsi nazionali, fra cui: 

-Primo assoluto al concorso “A.M.A. Calabria" 1979; 

-Primo alla "Coppa Pianisti d'Italia" 1979; 

-Primo assoluto alla "Seconda Rassegna Nazionale Giovani Concertisti" 1981.

Ha svolto attività concertistica in tutt'Italia e all'estero (Svizzera, Francia, Spagna, Germania, Norvegia, Finlandia, Austria, Croazia, Slovenia, Romania, Grecia, R.S.M., Turchia, Kenya, Colombia, Argentina. Uruguay, Brasile, Singapore, Indonesia e Tailandia) esibendosi in prestigiose sedi tra cui l' "Auditorio Nacional de Mùsica" di Madrid, il "Teatro Coliseo" di Buenos Aires, la "Sala Grande" dell'Università Federale di Rio de Janeiro, la "Orchestra Sinfonica" di Ankara, l' "Orchestra Sinfonica", il "Teatro Libre" e il "Teatro Colsubsidio" di Bogotà e in altri importanti teatri e istituzioni di Vienna, Oslo, Strasburgo, Bucarest, Istanbul, Zagabria, Nairobi, Atene, Salonicco, Rio de Janeiro, San Paolo, Montevideo, Singapore, Jakarta, Bangkok, ecc.

Ha al proprio attivo registrazioni in diverse nazioni europee, sudamericane e asiatiche e prime esecuzioni assolute di opere che gli sono state dedicate da compositori contemporanei italiani, austriaci, norvegesi e spagnoli.

Ha tenuto "master class" di interpretazione pianistica e musica da camera in Italia, Brasile (Università Federale di Rio de Janeiro e Facoltà "Marcelo Tupinambà" di San Paolo) e Colombia (Orchestra Sinfonica Giovanile di Bogotà).

Ha scritto programmi di sala per concerti e per oltre dieci anni le sue recensioni delle novità discografiche sono state pubblicate mensilmente dalla rivista "Cd Classica".

Viene spesso invitato in giurie di concorsi di esecuzione musicale pianistica e da camera e commissioni d'esame presso varie Istituzioni pubbliche e private. E' stato membro del Nucleo di Valutazione dell’Istituto Musicale Pareggiato della Valle d’Aosta.

Share button